::campami o divo

Intendo solamente portare alla luce una splendida categoria di persone. Non è poi cosa così facile e scontato individuare uno dei soggetti appartenenti a tale ambita casta, eh! In primis, lo si può individuare esclusivamente dalle 10:00 alle 14:00 dei giorni feriali, dopodiché bisogna saper vagliare onthefly il probabile obiettivo, perché non è difficile confondersi.
Parlo della categoria delle Mogli Che Non Fanno Un Cazzo (MCNFUC), eroine di altri tempi trapiantate nella nostra era, che hanno impegnato l’orifizio vaginale in uno scopo unico e sacrosanto: farsi un cazzo per non fare un cazzo. Individuato un pollo abbiente, portata a termine una tattica di bloccaggio e tarata a proprio vantaggio la vita matrimoniale, esse possono quindi svolgere la loro mansione in modo professionale e completo. Le noterete specialmente nel loro habitat naturale, le vie del centro, fare shopping (mai la spesa, sempre shopping), incontrarsi in bar fighi con le colleghe, tramare con le amiche per nascondere un amante giovane nominale standard. Sempiternamente corredate di buste di carta griffate, vivono il loro impegno consumistico come una missione, ed è per questo che il mero acquisto presto tende a ramificarsi in più complesse forme del non fare un cazzo: una lotteria tra signore bene, un mercatino della Croce Rossa da organizzare, la laurea di un figlio da festeggiare con una cenetta thai tra i genitori degli amici.
Le si scorge meglio durante le ore del tardo mattino, quando i più lavorano; oh, non troppo presto, tanto non c’è fretta e si può rimanere a letto; e poi anche fino alle due del pomeriggio, affinché ci si possa premiare della faticosa mezza giornata con una delizia giapponese in centro, magari in compagnia delle amiche. Bisogna sì individuarle tra categorie mimiche: le casalinghe che fanno la spesa, anch’esse simili a donne, e gli studenti universitari, anch’essi che possono permettersi di non fare un cazzo di mattina. Ma le prime trasportano buste di plastica, griffate però Esselunga o Conad, e sono ben più nervose delle MCNFUC; i secondi sono generalmente più giovani, fanno più chiasso, e nutrono la convinzione di essere quanto di più lontano vi sia dalle MCNFUC e dai loro compagni; non sapendo, poverini.
Vi sembrano donne inutili e dal comportamento deprecabile? Mettete loro un paio di dinamo alla bocca, ai piedi ed alla borsetta: la quantità di energia in kilowattora che si può recuperare dalle loro futili manifestazioni cinetiche risulta ben più massiccia di quanto riusciate ad immaginare. Io sto già organizzando la prima centrale elettrica a MCNFUC: inquina di meno, crea posti di lavoro, può tranquillamente essere localizzata in un centro abitato, anzi: deve.
Mogli Che Non Fanno Un Cazzo: energia del futuro.

Annunci

17 thoughts on “::campami o divo

  1. Il gioco dello “stereotipo che ti prende la mano” è un po’ lo sport nazionale qui su splinder, sembra un po’ la maratona dell’originalità narrativa a volte. Vabè.
    Le divorziate o vedove se la devono cavare da sole, hanno poco da cazzeggiare, erano proprio le basi del discorso: lavoro, spesa, bollettini alle poste.

  2. MCNFUCMLFB (sarebbe a dire che mi interesserebbe il sottogruppo delle mogli che non fanno un cazzo ma lo fanno bene….) (ovviamente si tratta di alta specializzazione!!)

  3. E’ bello pensare che queste MCNFUC si dispereranno raggiunti i 40 e passeranno dallo shopping alla frequentazione massiccia di estetiche e centri di bellezza… perchè altrimenti l’abbiente marito le lascera’ per la jovine prossima MCNFUC. Che vita vuota – chiccolain

  4. penso che sia il dazio che i mariti abbienti ma non troppo avvenenti debbano pagare per avere una moglie bella e magari più giovane. Potessi permettermelo penso che lo pagherei io, il dazio.

  5. Beh per evitare di finire col culo per terra visto il loro non fare un cazzo (e molto probabilmente non SAPER fare un cazzo) ci sono sempre gli alimenti estorti coi mezzucci più subdoli… 😀
    Comunque essere una MCNFUC sarebbe la svolta della mia vita, solo che al posto delle buste griffate e le specialità giapponesi in centro, avrei animali e piante per la mia casa zoo e un panino con la mortazza 😀

  6. non sono moglie
    da anni ho dimenticato cosa voglia dire non fare un cazzo
    non ho trovato un pollo da spennare…e penso che superati i trenta le probabilità che ciò possa accadere precipiteranno sotto la soglia del 50%…

    sarà per questo che ho trovato il tuo post geniale ed esilarante??

  7. Suppongo tu ti rifersica alle varie veline-prezzemoline-bellefighéire che, dopo averla data a tutti, finalmente approdano all’ultima spiaggia : il babbione che ha spesso il doppio dei loro anni.
    E non so quanto sia piacevole trovarsi accanto uno che russa e scorreggia nel cuore della notte.

    Moglie Standard
    (senza tempo libero)

  8. mogliestandard:mmmmmno, mi riferisco a quelle che partono in quarta col matrimonio non d’amore, sapendo il fatto loro.- Ce ne sono molte, almeno quanti sono i fessachiotti. Le conosci anche tu, son quelle sempre in tiro e con gli stilemi di chi ha molto tempo da bruciare: unghie perfette, capelli freschi di, eccetera. Quelle delle quali giustamente tu ti chiedi: ma questa qui che lavoro fa, per avere tutto ‘sto tempo da bruciare?
    La risposta è: nessuno.

Una forchettata di commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...