::estatevisione

Con l’arrivo delle ferie estive, cambiano molto i ritmi televisivi.
Capisco che vi siano anche meno spettatori, e quindi, mantenendo pressocché costanti i costi per gli spazi pubblicitari, introiti minori per gli sponsor; resta valida la possibilità di abbassare il presso degli spot, ma, chissà, forse la mia è ignoranza dei precisi meccanismi di questo mercato, eh!
Le cose che invece mi lasciano un po’ più attonito, le cose alle quali davvero non trovo giustificazioni, sono altre.
I telegiornali, ad esempio, sono più scarni ed un po’ più zeppi di quella cazzateria che li rende meno informazione e più pubblicità. Spesso certi servizi fanno trasparire la loro creazione frettolosa: molte volte risulta evidente che si tratta solo delle statistiche prese da internet con un po’ della videografica standard di colui che è un po’ il mio mito, Paul Dockerty, il cui nome appare sempre in qualsiasi servizio del TG2 con un minimo di diagrammino. É frequentissimo il riutilizzo della stessa bobina per giorni e giorni, interscambiata tra le reti dello stesso gruppo, ed a volte c’è proprio l’azione sfacciata del riprendere un vecchio servizio di anni prima e mandarlo così com’è. Oddio, lungi da me il “pago quindi pretendo” di chi manda soldi sul c.c.p. della RAI, però sospetto fortemente che quel servizio lì dovrebbe mantenere un livello decente anche nei mesi estivi, anche quando non succede il finimondo. Mah…mica ci sarà gente che non vuole mettersi in competizione con eventuali colleghi sostitutivi estivi?
Ok, per gli sponsor l’estate puà essere un mese in perdita, si può quindi capire il perché delle grandi maratone dei film di Totò. Ma quando cala la sera, lo spettatore è inondato da un serie di trasmissioni all’aperto in collegamento dai posti più impensabili, noiosissime, vuote, chiaramente improvvisate. Sono palesemente regali fatti ai politici locali, amici di dirigenti e sottodirigenti di rete, portano economia e voti futuri. Ogni tanto sfacciatamente il suddetto politico è anche indicato dalla carlucci o similcarlucci maestra di cerimonie al momento, una cosa davvero da sottodemocrazia dichiarata.
E poi c’è lei, la tv del futuro, quella che fa dichiaratamente schifo ma se ne vanta se statisticamente alza soldi comunque: MTV ha varato la nuova stagione della non-trasmissione “MTV on_the_beach”. Per chi non lo sapesse, in questo programma ci sono i vj di MTV in vacanza che mettono in mostra tutta la loro umanità, lontani dai filtroni camera e dalla videografica pop figa, sfoggiando rughe smagliature efelidi, gambine torte, gestualità pesantemente latina e via dicendo. In pratica, degli sfigati in vacanza, che vanno in una spiaggia de noattri con le loro belle occhiaie delle canne della sera prima, e girano in una o due fette di giornata un pacchetto di autentiche puttanate da 3-4 minuti, da mandare poi sulla rete, intervallate da vecchissimi videoclip. É puro vuoto spinto, aria fritta, una trasmissione finta per ingannare gli sponsor, continuare le trasmissioni italiane di MTV in attesa della nuova stagione, conciliare i diritti sindacali dei vj con ulteriore lavoro pagato. E secondo me l’anno scorso manco s’aspettavano funzionasse un’idea talmente strampalata.
Invece ha funzionato.
Come in tutte le scoperte scientifiche, la nuova TV, quella del nulla spinto, è stata scoperta per caso.

Annunci

5 thoughts on “::estatevisione

  1. Hai xfettamente ragione… è difficile uscire da quel giro se c’hai passato due anni della tua vita con certa gente… mi basterebbe cancellarli dalla faccia della terra. Chiedo troppo???
    Grazie x il tuo commento e complimenti x le tue considerazioni televisive, sono pienamente d’accordo con te. A presto…

Una forchettata di commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...