::cinismo liberatorio

Nei programmi di approfondimento sulla guerr…sulla pacificazione in Iraq fa molto figo citare il ruolo importante dell’apparato mediatico dei terroristi, chiunque essi siano. Praticamente è l’esempio di una struttura di guerra di comunicazione che parla di una collega antagonista, e la cosa non ci stupisce più di tanto.
Ma quando ho provato a parlare con amici pacifisti della relazione tra i conflitti reale e mediatico nell’ottica delle due fazioni, mi sono sorpreso a dovermi liberare dai loro fastidiosi legacci della ridicola sacralità di certi argomenti: petrolio, pacifismo da cellulare, Baldoni, DueSimone in primis. Mi sono così reso conto della mancanza di una voce satirica. Non ironica, come le trasmissioni cosiddette satiriche di Canale5 o Italia1, proprio satirica. Manca un punto di vista di catartico cinismo, cioè qualcosa che di una costruzione logica ne spezzi i singoli elementi, magari in modo spassosamente traumatico, per darti la possibilità di riassemblarli nella sequenza che non avevi considerato in precedenza.
Dai, facciamo che provo nel mio piccolo. Una cosuccia stupida alla Cuore, va!

Simon & Simon catturati in Iraq!!!
Il gruppo terrorista autodefinitosi “Gruppo Islamico per la Liberazione di Arnold dal Signor Drummond”, lancia il suo comunicato di morte. I terroristi decapiteranno i due all’unisono, a meno che gli venga consegnato Baracus dell’A-Team e che il Ministero degli Esteri italiano venga assegnato ad entrambi i Jefferson delle lavanderie omonime.

 

 

 

Annunci

14 thoughts on “::cinismo liberatorio

  1. e’ carina la tua satira..
    sicuramentecene sarebbe piu’ bisogno, ma a parte coloro che per benismo la censurano a priori in questi tragici momenti, pr i piu’ e’ difficile trovare motivi per sorridere con le angosce che ci attanagliano. Dopo la strage di beslan la striscia di news del TG2 diceva che era partito un convoglio umanitario dall’aeeroporto di Orio SUL Serio: forse il lapss era dovuto al fatto che stavolta gli aiuti erano partiti per davvero?

  2. Dell’A-team preferivo Sberla. Si può trattare per avercelo a casa? Sono disposta a rapire Arnold e pure ilmaggiordomo di Due nipoti e un maggiordomo (chissà che non mi lavi i piatti).
    Hai ragione, manca una voce satirica forte (a me manca Luttazzi, non so a voi) che ci aiuti tutti a non soffocare nella melassa e nell’ipocrisia dei Tg, dei vespa e della loro corte.

  3. Felice di non essere l’unica fobica!
    Ma neanche delle operazioni voglio sentir parlare: escludendo malattie letali, calamità naturali e catasftrofi di vario genere, e tenendo presente l’età media dei miei avi, mi restano 60 anni da vivere: se l’operazione va male, e vedo doppio o saltellante o sfocato per i prossimi 60 anni… come faccio?? Mi tengo gli occhialoni, va’…

  4. comprali, non te ne pentirai!! 😉 sono stata per giorni coi coltelli in mano a tagliare qualunque cosa mi capitasse sotto mano, sono una droga. e tu vedessi che meraviglia la guida al taglio facile!
    tony rulez
    rock n chop!

  5. Se non ho capito male, tu possiedi Sposerò simon Le Bon, soundtrack del film.
    Ti invidio. Sul serio.
    Che canzoni ci sono a parte quelle dei Duran? Ti prego, toglimi questa curiosità.

  6. Infatti il mio post voleva essere una parabola del tropo parlarne, e del ftto che la televisione in fondo ci può dare i tamagotchi che vuole, che noi si sia Feltri o Altan.

  7. i tamagotchi che vuole sto ancora ridendo e piangendo contemporaneamente dopo averlo letto. Ricordo che i commenti si fanno sul merito dei contenuti del post e non delle risposte che uno intende dare ai lettori della sua community…i tamagotchi che vuole…roba da non credere …dovresti fare il comico secondo me!

  8. Sì Nonostantetutto, grazie per avercelo ricordato. Ma allora perché mi hai risposto qui? Ora che ci penso: io ho risposto perfettamente in tema a tutti i post che ho avuto il piacere di commentare; allora perché questa precisazione?
    Poi in tema di pignoleria io sono secondo a nessuno, occhio che ti ribecchi la vecchia storia dell’abuso dei tre puntini continui 😀

  9. Allora è giusto che tu sappia che nel mio blog hai usato toni offensivi ad un mio commento di risposta ad un commento che non era afferente al post. E tu hai solo coomentato una parte. Io non cancello mai commenti dal mio blog ma per il tuo commento sono stato costretto a fare un’eccezione. Mi dispiace perché il tuo è un blog intelligente. Fai più attenzione la prossima volta. grazie :-))

  10. Hai postato lo stesso messaggio due volte (uno con appendice intopic). Come detto nell’altro clone (sintesi): non cancello, grazie di tutto, ci si sente giustamente in privato.

Una forchettata di commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...