::clonazione salentina

La trasmissione per ragazzini “Amazing History” che va in onda su RaiTre di primo pomeriggio, è diventata per me un vero e proprio tormentone.
La causa è la presenza della Dott.ssa Elisa Gusberti. Giovane, caruccia, simpatica ma seria e preparata, espone le sue descrizioni della vita nell’antica Roma in una terminologia asciutta e semplice, affinché i bimbi possano farne tesoro con facilità, senza tuttavia perdersi in moine fuori luogo.
Il problema è che quando la guardo non riesco ad allontanare dalla mia mente l’immagine dell’attrice comica leccese Gegia! Ma dai, ma guardatela: è lei o non è lei? E se non è lei, bè, mi sento di poter dire che sono lontani i tempi dei timidi tentativi con la pecora Dolly: qui la clonazione è oramai un obiettivo incamerato!
La Gusberti parla dell’imperatore Nerone, ed io già immagino Jerry Calà in toga bianca scappare dall’ira del popolo dicendo “Ocio, ocio, capittttoooo?”. La Gusberti racconta di Poppea, ed io immagino Marina Suma in un bagno di latte sulla spiaggia di Ladispoli.
Per ora posso solo prepararmi una scusa per domande tipo:”Ma che ti fa ridere in Muzio Scevola che sacrifica un braccio?”.

Annunci

11 thoughts on “::clonazione salentina

  1. Sono la gusberti. Amo il Salento ma detesto Sapore di mare 1,2, etc. La televisione ingrassa, con orrore mi scopro Gegia. Torno all’archeologia sul campo (seria) e alla mia amata versione notturna di dj. Amazing History è un programma curato, ironico e intelligente, e lo dico proprio perchè la mia parte – in esso – è stata marginale.

  2. anonimo80.104.239.84 :sono uno di quelli che si annoia di verificare la veridicità degli IP. Elisa, se sei davvero tu son contentone, ridi con me. Hai visto che ho selezionato 3 delle immagini più strane che ho potuto estrapolare?
    Ma a questo punto mi chiedo, sempre che tu sia tu: ma come sarai capitata qui? Hai un blog?

  3. Oddio, non solo supponi mie eventuali (in quelle foto con orrore constato che hai quasi ragione) ma mi chiedi di verificare la mia identità…
    Certo che sono io, non sono mica così “nota” da ispirare a qualche folle di passarsi per me… Semplicemente google. Un po’ di ego, mi fa passare per le pagine con il mio nome. C’è assurdamente una polaroid scattata quando avevo 18 anni (uno che girava per l’isola dove vado in vacanza e invitava le persone fotografate al capodanno del 2000 a Cuba, poi le ha pubblicate). C’è qualcosa di Gegia anche li? No, non ho un blog. Il tuo è molto fico. Pensavo di suggerirti di scrivere qualcosa sull’oscena puntata di Punto e a Capo sui “vizi”, o sulla presentazione della Palombelli sul film Troy a cui ho avuto la fortuna di assistere, per rendermi un’altra volta conto dell’ignoranza di chi si vanta della conoscenza.

  4. elisagusmano:checcivuoifare, la rete è piena di brutti incontri, che ti svezzano e ti incattiviscono 🙂
    “Non nota”, dici? Ma se per me eri già un mito!
    No, non reagirò alla meravigliosa trasmissione “Punto e a Capo”, perché il loro servile intento similpiduista è evidente, e la stessa cosa può essere affermata riguardo molte altre trasmissioni e tg. Facciano lorsignori i loro giochi, a me piace verificarne gli effetti, non le cause, sulla controparte: il pubblico pagante.
    Ah, la Palombelli! Se solo qualche anno fa avessi saputo cos’è un blog, sarebbe stato il mio primo post. Ora invece è gia riconoscibilmente “iconificizzata” (non solo iconizzata) quale qualunquosinistroide elitaria, potente e benesserosa. Ma te la ricordi quando rispondeva a Repubblica, che sembrava sostenuta da una macchina risponditrice automatica?

  5. elisagusberti:hai un IP diverso, cos’è quello del Gemelli? 😉
    Se non sei stata bene, mi spiace davvero. Il plurale non l’ho capito: mi prendo tutta la malattia mentale e l’anormalità, il ché è vero in ambo i casi.
    A proposito, sposami. Pensaci.

  6. Addirittura così famosa da ispirare qualche sciocchino/sciocchina a passarsi per me? Ecco, nella totale insicurezza di me medesima, sarei… anzi sono la Gusberti, Elisa, non ho coliche o sgradevoli insulti ma gli stessi complimenti per questo blog intelligente che già mi aveva colpito e spinto a lasciare un messaggio mesi fa. Poi mi inacidisco pure, perchè trovo odioso che qualcuno si passi per me. Saluti originali.

Una forchettata di commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...