::chupa la crema cribbio!

Aha! Nero su bianco! Stavolta nessuno potrà negare l’evidenza!

Mi è capitato di parlare con amici di ricordi d’infanzia o giù di lì.

Parla che ti riparla, ho voluto concludere facendo lo splendido, con una frase strappasogghigno, ssssimpaticah quanto basta, e condita di moine d’intesa complice:

“…sarebbe come mangiare i Ringo Pavesi mordendoli interi, mentre inveceee, eh bè…si sa no?”.

Mi riferivo all’ovvia pratica dello scoperchiamento del biscotto, con relativa leccata alla vaniglia così liberata. Invece, sono stato adocchiato a lungo come fossi un animale impazzito allo zoo: nessuno coglieva.

Una volta solo, ho fatto mente locale. Io ricordo orde di mamme, seguaci di un surrogato di galateo coagulatosi in un contesto piccoloborghese, che non permettevano ai propri figli la religiosa funzione degustativa, in quanto atto fornicatorio con dolciume.

Ho dovuto attendere anni per la Rivelazione.

La Artiach di Barcellona produce per la Nabisco gli Oreo, gallette ripiene alla stregua dei Ringo d’ogni dove, vantando però la frase “La galleta màs venduda del mundo”. Mica pizza e fichi, eh! Sul retro dell’etichetta, fa bella mostra di sé un cosiddetto modo de empleo.

Ed i disegni parlano chiarissimo, scripta manent diobono! Provate a fare i ganzi adesso! Tzè!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in fuffa. Contrassegna il permalink.

22 thoughts on “::chupa la crema cribbio!

  1. Ma dove sono cresciuti i tuoi amici? E’ un classico mangiarlo in quel modo, l’avrò visto fare miliardi di volte.
    Visto che siamo in argomento ti consiglio gli oreo ricoperti al cioccolato bianco, un biscotto capace di ridicolizzare gli storici Ringo, sempre che non ti faccia schifo el ciocoblanco…

    ps
    Li trovi da blockbuster, gli oreo almeno in italia sono venduti lì (magari non solo, non so), e se questo avviene anche negli altri paesi non mi stupisce che si vantino di essere i mas vendudi del mundo.

  2. tonilia: sono già in modalità ricerca.
    poplife: oh grazie per i complimentoni, a me piacciono molto i tuoi bigliettini da visita con le frasi dedica. Le trenta cose da sapere sugli Oreo sono a dir poco fondamentali, specie il loro anno di nascita (1912!!).

  3. il disastro avveniva quando, nonostante l’attentissima cura adottata per aprire il biscotto, una delle due parti si spezzava esplodendo in mille briciole, e diventava impossibile arrivare alla pura vaniglia.

  4. marcospada: bella domanda. Basta premere quello destro dei tre cubetti qui nella colonna di destra, quello, guarda caso, con la bustina.
    E non dire che non si vede bene che l’ho fatto io e poi mi offendo, eh!

  5. latifah:grazie cara, mi sento meno solo e più normale, cominciavo davvero a pensare che la perversione fosse tutta mia…ma vedo che siamo dei vaniglici sporcellosi un po’ tutti 😉
    camilla_lo:oddio no, spero di no. Ennò dai su nonono…

  6. Io non leccavo la crema, però li separavo, e mangiavo prima quello con la crema, che così si sentiva meglio. E cmq, separo anche i wafer io!!! violaidi/bambinafilosofa.splinder.com

  7. Non conosco questo prodotto ma cazzarola… come si fa a non conoscere la nobile arte dello scoperchiamento del Ringo? Non dico che tutti debbano praticarla ma insomma! Questa gente non sa gustare il cibo.

  8. Gli Oreo sono tra i biscotti che preferisco. Purtroppo non li ho mai trovati qui in Italia e devo attendere le rare vacanze all’estero che ogni tanto mi posso concedere. Ma sono proprio buoni, cavolo!
    Se sai dove li posso trovare: dimmelo, per piacere!

  9. nuez_:qua…quale casalinga? :O
    gattasorniona:per ora, l’unico punto sicuro è il distributore di snack dell’Istituto Agrario alle Cascine. Poi si vedrà…
    elfokattivo:potresti diventare il primo spacciatore di snack, lo sai?
    zonekiller:visto? É o non è uno scandalo?

  10. Primo: chi non hai mai aperto i ringo per leccare, DON zaucker lo fulmini…
    Secondo: ditemi *con esattezza* dove trovare gli Oreo..
    Terzoper Keku : eeeeeeeeeeee !!

Una forchettata di commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...