::o.l.m.o. la rivincita dei supergeek

Adesso ho capito perché la sit-com di successo Camera Cafè, in onda su Italia1, mi piace sempre meno.
Mi intrattiene, ma non mi piace quanto la prima serie. E, faccio notare, non ho scritto “mi diverte”, bensì “mi piace”.

Durante la prima serie, una volta delineate le singole caratterizzazioni, le situazioni permettevano di ridere con i personaggi, contro l’etica aziendale socialmente abbrutente. Gli episodi riguardavano soprattutto questa tipologia di problematiche.
In questa serie, invece, si ride già contro i personaggi, lasciando in sottofondo un irridente, rassegnato, “che tanto così va la vita” dal sapore amaro; l’azienda non è più la causa di tali malesseri, è solo un neutro incolpevole palcoscenico di povertà umane.
É altamente probabile: il pubblico che ride di qualcun altro è più remunerativamente numeroso di quello che riesce a ridere di sé stesso.

La transizione tra vecchia e nuova serie si fa notare soprattutto per lo stravolgimento di uno dei personaggi, che sembra quasi essersi potenziato per assorbimento degli altrui indebolimenti.
Olmo Ghesizzi, responsabile informatico, ha davvero fatto carriera nel bilancio di forze della sit-com.

All’inizio, Olmo era il flaccido rappresentante di quella sopraggiunta new technology che, almeno a parole, dovrebbe stravolgere il lavoro, ma che alla fine si limita ad una pipparola evoluzione linguistica, a qualche dvd porno da scaricare grazie alla broadband aziendale, a qualche doom  sul portatile.
In queste nuove puntate, invece, Olmo non è un geek picchiettatore di tastiere, ma un vero figo: alterna il lavoro sedentario al surf, dice cose sarcastiche e veritiere, si dimostra culturalmente superiore, non va in mischia con i protagonisti più coloriti ma quando lo fa si distingue per maturità e concretezza. L’informatico è quindi anche uno sportivo, uno che risolve i problemi, di cultura varia, che la fa a tutti.
Non credo che l’arruolamento di un blogger celebre tra gli autori possa arrivare a pesare così tanto su certe variazioni sostanziali, quindi non potrò sapere quali sono i veri motivi alla base di quest’evoluzione del programma.

Io continuerò a guardarlo quando potrò.
A suo tempo ne parlai come di:”Una riflessione divertente sulle trasformazioni del mondo del lavoro”. Ora penso sia più adatto:”Ke miiiitici ke st cont kosi’ ke mi fate pisc sott dalle risate de marinis fuck!”.

Annunci

13 thoughts on “::o.l.m.o. la rivincita dei supergeek

  1. placidasignora:è uno dei quotidiani che abitualmente compro, l’ho letta cellulosidica 😀
    Oh diciamola tutta, il buon Nicoletti ci ha avvertito dal suo blog eh! 😉

  2. Cavoli, sei una miniera di informazioni segrete…e chi lo immaginava che il poliposo Neri avesse infilato le mani anche in CameraCafe…e che effettivamente la serie si stia appesantendo in ilarità macchiettistiche era chiaro….

    Quale rapporto di causa – effetto?? mmm

Una forchettata di commento?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...